Follow:
Desperate Greis

Si ricomincia!

Settembre da sempre per me ha implicato l’inizio di qualcosa: prima la scuola, poi ben 3 lavori cominciati sempre dopo l’estate e anche una gravidanza. Potevo non ricominciare a scrivere anche sul blog?

Sono stata assente da questo spazio virtuale che mi ha permesso tante volte di sfogarmi e di trovare persone pronte a leggermi e a consigliarmi, non sono mancate neppure quelle che hanno criticato ma aiuta tutto nella vita quindi ben venga qualsiasi cosa.

Dove sono finita? Vi ho lasciato che ero alle prese con questo rientro che è stato parecchio traumatico per me e chi mi avesse seguita sullo speciale progetto di Amiche di Fuso lo sa perché di lì ho continuato a scrivere delle mie avventure. Sicuramente più presente lo sono stata su Instagram @greisdipity e qualche volta su Facebook e se mi seguite da lì saprete che abbiamo un po’ girovagato, abbiamo avuto ospiti e che i miei bimbi crescono alla grande.

Altre novità? 

Ho iniziato la palestra per recuperare un po’ la forma dopo le due gravidanze, la mia lista di to do è sempre più lunga, continuo a pinzare come se non ci fosse un domani e una delle più buone gelaterie della bergamasca si è trasferita a 5 minuti a piedi da casa mia.

Ah, dimenticavo: l’altro ieri mi sono rotta il pondolo.
Sissignori ho imparato il nome del quarto dito dei miei piedini.
C’è sempre da imparare.

Mi sono rotta la falangina superiore picchiando contro la sdraietta dei bambini.
Momenti di panico: dito tutto viola, dolore.
Io non mi sono mai rotta nulla!! E non si ingessa nemmeno. Si fascia.
E l’ho ripicchiato via altre venti volte perché non riesco nemmeno a tenere le ciabatte e non posso star sdraiata tutto il giorno.

Passerà anche questa come passa tutto.
Curiosità: voi li sapete tutti i nomi delle dita dei piedi?
Senza googlare ovviamente.
E ovviamente io invece ho googlato e sono: alluce, illice o melluce, trillice, pondolo e minolo o mellino.
I 5 nani.
Mellino.. quanto è carino sto nome???

C’è sempre da imparare! 😉

pinterest-0dffb

 

 

 

 

Share:
Previous Post Next Post

You may also like

No Comments

Leave a Reply